L’aquila e gli avvoltoi

E questo sarebbe il principale tg italiano…

Scrive Marco Travaglio:

Johnny Raiotta, il giornalista siculo-ameregano per via della camicia bianca e della cravatta blu, ha dato il suo addio al Tg1 martedì col memorabile autoelogio, affidato alle sapienti labbra di Susanna Petruni, degli «ascolti record registrati in tutte le edizioni della giornata del terremoto in Abruzzo». Più i morti aumentavano, più lo share saliva. Un trionfo, una goduria…

Quanto alla giornalista, pare sia la stessa che nel luglio 2003, quando il nostro caro premier, nell’europarlamento, diede del kapò al socialista Martin Schultz e dei “turisti della democrazia” ad altri parlamentari europei, confezionò un servizio nel quale riassumeva con la propria voce i punti del discorso di Berlusconi, evitando di far sentire le sue parole, anzi, omettendo il tutto (e il direttore del tg era un altro ‘fedelissimo’: Mimum).

Certe volte mi chiedo: che infomazione avremmo se non ci fosse il web?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: