Carfagna: "Non comprendo chi vende il proprio corpo"

Che fra i nostri politici quello della coerenza sia un concetto sconosciuto, che siano ipocriti come pochi, ormai son cose chiare.

A darne un ulteriore conferma ci ha pensato il ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna.

Nel disegno di legge su “misure contro la prostituzione” messo a punto dalla suddetta insieme ai colleghi della Giustizia e dell’Interno, Alfano e Maroni (altri due fini giuristi) la prostituzione in luogo pubblico viene definita un fenomeno di «allarme sociale». Come tale, è reato e va punito, perfino col carcere, in egual maniera fra chi la esercita e chi se ne avvale.

 

 

Secondo il ministro si tratta di «uno schiaffo durissimo al mercato della prostituzione, le toglie linfa. Un fenomeno vergognoso che spesso è connesso alla riduzione in schiavitù, all’uso e all’abuso dei minori, che a volte sfocia anche in fenomeni di violenza come lo stupro, tutti fenomeni che sono strettamente collegati alla prostituzione in strada. Come donna impegnata in politica e nelle istituzioni, la prostituzione mi fa rabbrividire. Mi fa orrore, non comprendo chi vende il proprio corpo per trarne profitto (chissa cosa intende col termine di “profitto”…). Ma mi rendo conto che è fenomeno che esiste e che purtroppo non può essere debellato, come la droga».

La replica di Carla Corso, una delle fondatrici del Comitato dei diritti delle prostitute: «eppure la signora ha usato il suo corpo per arrivare dove è arrivata, facendo calendari. Basta aprire internet per vedere le sue grazie».

Ma no, signora Corso, come si permette? La signorina Carfagna innanzitutto, evidentemente, non ha tratto profitto dalle foto in cui appare un pò scollacciata.

 

E poi, finiamola con questi pregiudizi: è stata scelta per il suo curriculum…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(vignetta di Vauro su ‘Il Manifesto’)

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. freesud
    Set 15, 2008 @ 18:16:13

    Rispondi

  2. freesud
    Set 15, 2008 @ 18:16:41

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: