E Calderoli partorisce la ‘service tax’

Avevano detto che avrebbero tolto l’Ici, che non avrebbero messo le mani nelle tasche dei cittadini e non avrebbero istituito nuove tasse.

Hanno omesso di dire che avrebbero tagliato sui servizi (tagli alla scuola, alla ricerca, alle forze di Polizia..) e adesso dal governo arriva l’annuncio di una nuova tassa.

L’idea è del geniale ministro della Semplificazione Normativa, Roberto Calderoli, ed è appoggiata da Tremonti.

Si tratta della “service tax“, la nuova imposta ‘federalista’ che coprirà i servizi che gli enti locali garantiscono ai cittadini sostituendo le entrate dell’Ici. La chiamano in inglese, forse per rendercela più digeribile.

Spiega l’autore della ‘legge elettorale porcata’: «Tutto quello che viene offerto dal Comune in termini di servizi, dall’aiuola alla pulizia del marciapiede, dal parcheggio all’acqua che ti arriva fino a casa, verrà coperto da questa tassa». Pagheremo, insomma, non per la casa in proprietà ma per i servizi. E se il sindaco dovesse esagerare con le spese, «la gente lo giudicherà e non sarà più rieletto».

I particolari verrano dati solo quando il testo sarà definitivo. Il che avverrà dopo nuovi confronti nel governo.

Veltroni, abbozza una timida critica: «La mia opinione è che se vi sono delle risorse disponibili in questo momento sia più utile fare un intervento a sostegno dei salari. Tanto più che si sono messi 2 miliardi e mezzo di euro per andare sopra la quota di esenzione dall’Ici che aveva deciso il governo Prodi, che riguardava gli strati sociali che maggiormente erano necessitati di questo intervento. Comunque i Comuni fanno bene a dire: si parla tanto di federalismo, ma poi ci togliete l’unico strumento di prelievo che i Comuni stessi possono determinare. Non è una priorità l’intervento sull’Ici per i ceti sociali alti ma è una priorità l’intervento a sostegno delle fasce di reddito più basse».

Prosegue Uoltèr: “Il governo su sostegno ai consumi, salari e alla domanda interna «non ha dato risposte adeguate». Lo dimostra il fatto che «il paese è fermo, in una situazione molto difficile, la cui sottovalutazione è sbagliata».

Per il segretario del Pd sono necessari “sostegno ai consumi, investimenti e riduzione delle tasse, nel contesto di una riduzione della spesa pubblica e del contrasto all’evasione fiscale».

Era da oltre un anno, da quando si è messo in testa la malsana idea di creare l’accozzaglia Margherita+parte dei Ds che non mi trovavo d’accordo su qualcosa con Veltroni…

Scrive Maria Novella Oppo:

Era tutto uno scherzo: l’Ici tornerà a casa, ma sotto falso nome e magari con la faccia rifatta, come i cattivi dei romanzi d’appendice. O, meglio ancora, come certi governanti italiani, col rialzo nelle scarpe, i capelli finti, gli occhi tirati dal chirurgo e i processi bloccati dal lodo Alfano. Niente di vero, tranne i soldi, fatti anche quelli col trucco e l’aiuto di Craxi, della P2 e perfino dell’eroico Mangano. Ma ecco che ora, dopo decenni di tv manipolata e imbrogli ad personam, qualcosa di autentico nella destra c’è: è il leghista incazzato, che ha votato tutto e ora si presenta alla cassa per riscuotere. Ha la faccia rubizza e lo sguardo folle di Calderoli, apparso in tv a giurare che, se torna l’Ici, lui si darà fuoco davanti al ministero. Accidenti! Come minaccia è talmente allettante che molti milioni di persone ci stanno già facendo un pensierino. Personalmente, tra l’Ici e Calderoli non abbiamo dubbi: meglio l’Ici, che almeno, una volta pagata, non torna ogni momento in tv a proporre porcate e farci vergognare di fronte al mondo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: