PD, se ci sei batti un colpo!

Se escludiamo qualche ruggito di Di Pietro, nel nostro Paese manca ufficialmente l’opposizione.

Da Firenze, in cui si è tenuta la festa del Partito Democratico, il segretario Walter Veltroni respinge innanzitutto le critiche arrivano dall’interno:

La sinistra è affetta storicamente dalla “sindrome di Tafazzi” (il personaggio di Aldo, Giovanni e Giacomo che, masochisticamente, amava percuotersi le parti basse con una bottiglia). La luna di miele con Berlusconi sta per terminare (ma perchè mai ha pensato che fosse possibile andare a nozze con un tal soggetto?) e allora dovremo avere un nuovo gruppo dirigente che sappia conoscere e comprendere i problemi della gente (sono anni che sento questa frase). La scelta di Di Pietro era giusto farla ed era condivisa. Antonio ha sottoscritto programma e sottoscritto il patto per fare un gruppo parlamentare unico. Dopo le elezioni però lui ha tradito un patto preso davanti a tutti gli elettori (in realtà Di Pietro è l’unico ad aver capito che con il lord di Arcore è impossibile trattare)… Il pensiero di Berlusconi è: “Mi accusano per un reato, io cambio la legge”.

Come scrive WildGreta, “Walter, con un ritardo esemplare ha scoperto che Berlusconi pensa solo a sè stesso. Forse a Novembre scoprirà che si è fatto delle leggi ad personam e l’anno prossimo si stupirà del calo di consensi del PD. E, a quel punto, non potrà che prendere atto del fatto che la “Sindrome di Tafazzi” è un esempio sbagliato per parlare del PD: Tafazzi si dava da solo le martellate” sulle palle. “A Veltroni le darà qualcun’altro”.

  

 

vignette di Sergio Staino da “L’Unità

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: