Berlusconi prenda esempio da Olmert

Italia e Israele sono accomunate dalla singolare coincidenza di avere il premier sott’accusa per corruzione. Solo che in Israele salta il premier sotto processo; in Italia saltano, per legge, i processi al premier.

E c’è da aggiungere che Olmert non è stato ancora formalmente incriminato, mentre Silviuccio nostro è imputato in seguito a due rinvii a giudizio e a una terza richiesta di rinvio a giudizio.

Il reato contestato a Olmert, poi è una bazzecola rispetto a quelli per i quali sarebbe imputato il nostro premier: non avrebbe corrotto testimoni o dirigenti televisivi, cercato di ‘comprere’ senatori, commesso  frodi fiscali; è accusato di finanziamenti elettorali non dichiarati (150 mila dollari che avrebbe ricevuto, secondo l’accusa, dal magnate americano Talsunky).

L’indagine a suo carico è scattata dopo la sua ascesa alla guida del governo e non prima. I fatti contestati riguardano la sua attività politica, non i suoi affari privati.

Insomma, la sua è una posizione decisamente meno grave rispetto a quella che si prospetterebbe per il nostro sultano ingiudicabile.

Ebbene, il premier israeliano ha detto: “Sono fiero di appartenere a uno Stato in cui un premier può essere investigato come un semplice cittadino. Un premier non può essere al di sopra della legge, ma nemmeno al di sotto. Se devo scegliere fra me, la consapevolezza di essere innocente, e il fatto che restando al mio posto possa mettere in grave imbarazzo il Paese che amo e che ho l’onore di rappresentare, non ho dubbi: mi faccio da parte perché anche il primo ministro dev’essere giudicato come gli altri. Dimostrerò che le accuse di corruzione sono infondate da cittadino qualunque. Errori ne ho commessi e me ne pento. Per la carica che occupo ero consapevole di poter finire al centro di attacchi feroci. Ma nel mio caso si è passata la misura”.

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. stellavale
    Ago 07, 2008 @ 10:20:53

    Leggi anche tu Travaglio eh? se non ci fosse bisognerebbe inventarlo…..

    Rispondi

  2. Giulio
    Ago 07, 2008 @ 10:26:27

    Talvolta eccede un pò ma formalmente, per me, ha sempre ragione.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: