Dubbi leggendo dei bandi di concorsi pubblici

Leggendo i bandi di numerosi concorsi pubblici, mi è capitato di leggere il seguente dettato:

“Ai sensi e per gli effetti dell’art. 18, comma 6, del D.lgs. 215/2001 il 30% dei posti messi a concorso è riservato ai volontari in ferma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle tre forze armate, congedati senza demerito, anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte”.

Dal momento che c’è stata dapprima una sostanziale parificazione tra servizio militare e servizio civile e poi l’abolizione della leva obbligatoria, mi domando se questa legge non sia superata e non operi una discriminazione verso chi è stato esonerato o esentato dal servizio militare o, più semplicemente, è stato obiettore di coscienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: