Internet può finire?

In un interessante articolo (“10 Ways the Internet, As We Know It, Will Die“) presente su GigaOM viene stilato un elenco dei motivi che potrebbero portare alla scomparsa del web di oggi.

Anzitutto, il possibile sovvertimento del mondo dei nomi di dominio: con un attacco al sistema Dns (Domain Name Service) gli indirizzi web non sarebbero più attendibili e gli internauti diventerebbero facilmente vittima di phishing, frodi e simili.

Ancora: una rete di milioni di computer zombie, ovvero Pc connessi che vengono sfruttati da hacker e software maligni per sferrare attacchi informatici e minare la sicurezza del web.

Pericoloso sarebbe un sabotaggio dei cavi telefonici che corrono nelle profondità marine per portare la connessione in giro per il mondo: Internet diverrebbe inaccessibile per milioni di persone, come è avvenuto all’inizio dell’anno, in seguito al danneggiamento dei cavi nel Mediterraneo.

Inoltre: attacchi ai router da parte di virus super intelligenti che compromettono e bloccano il traffico in rete, o instabilità e crollo del sistema a causa di un massiccio riavvio delle macchine degli utenti mondiali in seguito all’installazione automatica degli aggiornamenti di un’applicazione.

Infine, internet cambierebbe faccia se, improvvisamente, si frammentasse in una molteplicità di isole autonome, comunità indipendenti e autoreferenziali che non comunicano tra loro; oppure se davvero il web terminasse di essere ‘neutrale’.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. antgri
    Apr 09, 2008 @ 12:26:09

    Soon tutti perioli concreti ma da qui a gridare all’allarme a mio parer ce ne vuole…
    Un po’ come qualcuno che negli anni ’80, vedendo la moda dei walkman diffondersi rapidamente, intitolò un suo editoriale “nel 2000 saremo tutti sordi”

    Rispondi

  2. Giulio
    Apr 09, 2008 @ 16:52:42

    Condivido l’eccessivo allarmismo.
    Sul fatto della sordità c’è un minimo di verità, nel senso che esistonio patologie legate all’uso eccessivo e inappropriato di cuffie e walkman.
    Ma quello che temo di più sono i danni al cervello causati da telefonini, wireless e simili.
    Se ne parla ancora troppo poco e gli studi effettuati danno sempre risultati non univoci, forse anche per colpa dei tanti interessi in gioco.

    Rispondi

  3. antgri
    Apr 09, 2008 @ 18:02:22

    perdonami l’uso di un esempio un po’ estremo era per affermare qualcosa che hai stesso tu detto, l’eccessivo allarmismo, spesso usato per costruire una notizia laddove non ce ne sarebbe ababstanza per farla regger ein piedi da sola.
    Riguardo i danni del wireless pare ci sia già qualche dato in giro. Qualcuno afferma che è in scala ridotta pari ai danni che può causare il telefono cellulare. Addirittura pare misurasse in “tempo al cellulare” l’esposizione al wireles, ad esempio: una giornata di 8 esposto al wireless equivale a 2 ore di chiamata al cellulare… peccato non ricordi dove ho letto e chi ha scritto questo articolo.
    Che se ne parli poco immagino sia una ragione di mercato.
    Pensa cosa accadesse se se venisse a scoprire che il wireless causa il cancro e anche il cellulare? Si fermerebbe una fetta di economia…
    E’ una utopia ma sarebbe tanto bello che tutto ciò che circonda l’uomo sia progettato avendo appunto l’uomo al centro dell’interesse. Per lavoro io mi occupo di User centered Design process, in ambito di servizi web, ed in piccolo sono abituato a disegnare soluzioni sulle reali esigenze dell’utente volte a conferire la migliore esperienza del servizio. Magari bisognerebbe fare un corso di “usabilità” a tutti quelli che decidono cose importanti:-)
    Perdonami la vena ironica, ma se si pensa a dove siamo arrivati a volte viene lo scoramento…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: