Dario Vergassola da ‘Parla con me’

La Destra punta sulla Santanchè. Già pronto lo slogan: ‘un Billionaire di posti di lavoro’

Viene dagli Usa la prima pubblicità da leccare. Sandro Bondi vorrebbe importarla in Italia per farci i manifesti elettorali di Berlusconi. Emilio Fede: ‘li avevo già inventati io!’

Durante la campagna eletorale, Veltroni và a pranzo dai suoi elettori: ma il suo modello di riferimento è Obama o Giovanni Rana?

La Santanchè non ha ancora sciolto le riserve sulla sua squadra di governo: forse deve aspettare che Bettarini finisca ‘Buona Domenica’? La vedrei bene agli Esteri, lontano dall’Italia…

Il PD fa fuori il vecchio De Mita e punta sui giovani. Attenzione perchè se si gioca su questo piano vince Ferrara, che punta sugli embrioni…

Berlusconi ha tenuto a precisare che Veltroni è solo diplomato mentre lui è laureato col massimo dei voti. Questi voti non li ha fatti ricontare però…

Aida Yespica ha detto che di politica non capisce niente, ma se potesse scegliere si candiderebbe col Pd. Allora è vero che di politca non sa nulla…

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. BlogLavoro
    Feb 29, 2008 @ 19:01:33

    Dissento sulla Berté che è la unica vera punk nazionale, è il nostro Johnny Rotten! Non si può non amare tanta intemperanza e dissolutezza😀 Concordo invece su Elio e le storie tese, le loro canzoni sono le migliori del festival.
    E$ nessuno mi toglie dalla testa che lì dove sono stati seduti ambra angiolini e i genitori di cristicchi, ora ci stia d’alessio per un motivo ben preciso😉

    Rispondi

  2. Giulio
    Feb 29, 2008 @ 19:53:49

    Rispetto ma non condivivo il parere positivo sulla Bertè: non mi piacciono i cantanti che vogliono emergere per il loro essere dissoluti, provocatori, che fanno parlare di sè per le loro stranezze (è un discorso che valeva anche per Anna Oxa, per intenderci). A me interessa che facciano belle canzoni. E anche dal punto di vista canoro la Bertè ieri è stata mediocre.
    Sicuramente ha problemi, è molto fragile ma ha un glorioso passato e questo spiega anche perchè hanno applicato solo in parte il regolamento, consentendole di esibirsi fuori concorso (in passato questà possibilità non mi apre sia stata concessa a nessuno), anche presumendo la sua buona fede. Per me l’unica punk nazionale è la Nannini, al massimo.
    Penso che D’Alessio fosse lì solo per la sua compagna (come l’anno scorso Totti per Ilary): d’altronde è anche autore dei testi. Poi se la Tatangelo vincerà non lo so: vediamo se sarà presente anche la sera della finale. Certo, sia lei che i Tiromancino hanno fatto delle canzoni ‘furbette’…
    Io tifo per Gazzè e Venuti (al di là dei loro meriti artistici, perchè entrambi hanno fatto di meglio), ma non disdegno neanche Cammariere.

    Rispondi

  3. Lidia
    Lug 22, 2008 @ 22:16:46

    Segnalo il romanzo “Melinda se ne infischia”, prefazione del grande Dario Vergassola. Autore uno svizzero, Daniele Dell’Agnola. Edizioni Infinito, Roma. Appena uscito, un mese fa circa. Divertente, protagonista una ragazza di 17 anni. Ciao ciao Lidia

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: