Cittadini sempre meno sicuri

Non mi reputo un razzista, sono favorevolissimo alle società multirazziali e non trovo giusto che si faccia di tutta l’erba un fascio.

Però è anche vero che, a mio modesto parere, ci sono delle etnie che, almeno nel nostro Paese, hanno una maggiore propensione delinquere. Avete mai sentito di un filippino stupratore? O di un polacco rapinatore? Tra le etnie che più spesso salgono tristemente agli onori della cronaca, soprattutto quelle dei paesi balcanici e, in particolare, quella romena.

Lo dicono le statistiche: nel 2006, gli omici commessi da romeni sono il 15%; nel 2007, a Roma, sono 15 su 37 (il 40%). Mentre in Romania, nei primi 6 mesi dello stesso anno, furti e scippi sono diminuiti del 26%. Secondo l’ispettore generale della polizia di Bucarest è successo che sistemi legislativi più permissivi hanno attirato all’estero soggetti criminali.

Questo, ovviamente, non vuol dire criminalizzare un intero popolo ma occorre finirla col buonismo di certa sinistra e coi sistemi nazifascisti di una certa destra;  sono necessarie regole serie e rigide di ingresso e di rimpatrio. D’altronde non è un caso se, oggi, quasi la metà degli italiani considera gli immigrati un pericolo per l’ordine pubblico o per la sicurezza personale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: